ricerca rapida

il mio carrello 0 prodotti nel carrello
  guarda il carrello
  concludi l'acquisto
AUTUNNO FOTOGRAFICO REGGIANO: SAMANTA MORELLI

 

Saltata l'edizione di quest'anno di Fotografia Europea, siamo orgogliosi di partecipare comunque a questa mini-rassegna chiamata Autunno Fotografico Reggiano, ospitando dal 17 al 31 ottobre  l'opera 'Effetto Domino' di Samanta Morelli.

Effetto Domino (2019) nasce principalmente dalla voglia di giocare e dalla curiosità di vedere il mondo del banale con occhi diversi. Quando ho smesso di “vedere” le cose attorno a me ma ho iniziato ad “osservarle”, a cogliere oltre il visibile, il legame fra le immagini scattate apparentemente a caso, è emerso in modo naturale, dando vita ad una sequenza di fotografie, ciascuna legata alla precedente, che non ha un vero inizio e una vera fine proprio come i punti di un cerchio. Osservando l’effetto domino mi sono resa conto che funziona allo stesso modo, ogni mattoncino è legato a l precedente e la caduta del primo si ripercuote su tutti gli altri anche a centinaia di pezzi di distanza. Sono così nate delle interconnessioni che inizialmente sembravano improbabili ed impossibili.

Samanta Morelli

Vivo e lavoro a Ferrara, sono una mamma, una moglie, e, come spesso dimentico, sono anche e soprattutto una persona. Proprio con l’intento di ricordare questo a me stessa ho iniziato ad avvicinarmi alla fotografia a febbraio 2017 frequentando per caso un corso organizzato dal Fotoclub della mia città senza avere neppure la reflex, che è arrivata come regalo di compleanno da parte di mio marito nell’aprile seguente.

L’iscrizione alla FIAF e al circolo ferrarese sono state automatiche e dal 2018 sono anche diventata attivista nel Fotoclub entrando nel Consiglio Direttivo. Ho frequentato corsi di post produzione e workshop di diversa natura e mi sono confrontata con artisti ed autori di spessore nei tavoli di lettura portoflio. Ho all’attivo la partecipazione a diverse mostre collettive, organizzate sia a livello locale dal Fotoclub Ferrara (ad esempio la mostra periodica annuale dedicata al Buskers Festival, un’evento dedicato agli artisti di strada), sia su scala nazionale in collaborazione con la FIAF, in particolare nel 2018 la Mostra dedicata alla “Famiglia in Italia” e nel 2019 quella che ha sviluppato il concetto di “Effimero ed eterno” in tutte le sue forme.

Amo la fotografia sportiva, in particolare il pattinaggio artistico per motivi di cuore (mia figlia gareggia), ma più che il momento sportivo in se amo cogliere l’emozione e i sentimenti che preparano e seguono le gare.

Mi sento molto vicina alla fotografia concettuale, diciamo che in generale, considero la fotografia come un momento terapeutico che mi consente di parlare senza usare le parole . Definisco la fotografia come “un’amica fidata” che mi fa compagnia nei momenti di spensieratezza, ma anche “un bravo psicologo” che mi aiuta a superare quelli più difficoltosi. Attraverso le immagini riesco spesso a parlare senza dover parlare.

Link






Samanta Morelli - Effetto Domino