ricerca rapida

il mio carrello 0 prodotti nel carrello
  guarda il carrello
  concludi l'acquisto
I nostri consigli del mese - maggio

 

Appuntamento mensile con la nostra rubrica in cui consigliamo alcuni film o libri che ci sono particolarmente piaciuti questo mese, non necessariamente novità uscite ora, magari classici riscoperti o rivisti recentemente. Speriamo possa essere anche per voi un'opportunità per scoprire o riscoprire nuovi e vecchi piaceri cinematografici. Cliccate sui titoli per raggiungere l'articolo sul nostro sito.

I Mondiali di calcio sono alle porte, i primi a cui noi non parteciperemo da 60 anni a questa parte. Consoliamoci allora con questa raccolta di 100 film sul calcio selezionati e presentati da Ignazio Senatore. Si va dai soliti sospetti (Fuga Per La Vittoria, Sognando Beckham) a quelli in cui il tema è meno appariscente ma comunque centrale (Il Secondo Tragico Fantozzi, My Name Is Joe). Il libro è organizzato per sezioni (Calciatori, Presidenti, Arbitri, Tifosi, ogni componente del mondo calcistico è ben rappresentata) ed ogni scheda contiene dati tecnici, trama, commento e gustose "frasi cult".

2. Hollywood Fail (LIBRO)
"Le risposte scientifiche agli errori e agli orrori del cinema e delle serie TV", recita il sottotitolo. Quante volte vi è capitato di guardare un film pensando che qualcosa non tornasse del tutto? Anacronismi, errori scientifici, magie mediche. Questo libro mette a nudo le varie castronerie messe in scena sullo schermo. Castronerie che, sia chiaro, siamo sempre ben disposti a lasciar correre in favore di una trama avvincente.

Jonny Greenwood, noto ai più come chitarrista dei Radiohead, si conferma quest'anno come il più talentuoso compositore per il cinema della sua generazione. Sono ben due le uscite che lo interessano, a poche settimane l'una dall'altra, molto diverse tra loro ma entrambe eccellenti. In arrivo a giorni c'è infatti la colonna sonora del bellissimo You Were Never Really Here, tutta costruita su sintetizzatori analogici, drum machine e campionamenti. È però già disponibile quella per il film di Paul Thomas Anderson Phantom Thread, un saggio di eleganza orchestrale che riporta alla mente il Bernard Herrmann dei migliori film di Hitchcock. Qualità e versatilità raramente si sono sposate con tale successo.

Fuori catalogo da lungo tempo, è ora nuovamente disponibile grazie alla A & R Productions il capolavoro noir di Louis Malle. Il classico plot degli amanti che pianificano l'assassinio del marito di lei si complica a causa di un semplice blocco dell'ascensore su cui lui sta fuggendo dalla scena del delitto. Le musiche, leggendarie almeno quanto il film, sono di Miles Davis, che le registrò nell'arco di una sola notte improvvisando sulle immagini del film.

Drughi? Guardate che belle!






Phantom Thread OST