ricerca rapida

il mio carrello 0 prodotti nel carrello
  guarda il carrello
  concludi l'acquisto
I nostri consigli del mese - novembre

 

Appuntamento mensile con la nostra rubrica in cui consigliamo alcuni film o libri che ci sono particolarmente piaciuti questo mese, non necessariamente novità uscite ora, magari classici riscoperti o rivisti recentemente. Speriamo possa essere anche per voi un'opportunità per scoprire o riscoprire nuovi e vecchi piaceri cinematografici. Cliccate sui titoli per raggiungere l'articolo sul nostro sito.


1. Minimal Film - L'Universo del Cinema Reinterpretato Graficamente (LIBRO)

Dall'autore dell'apprezzato Filmology, Matteo Civaschi, arriva un altro bel libro di grafiche minimali ispirate a celebri film. Se volete dargli un'occhiata, lo abbiamo sfogliato velocemente in questo video Instagram.


2. Star Trek - The Original Series Communicator (MERCHANDISING)

Per i trekker più duri e puri abbiamo questa perfetta replica del comunicatore della serie originale degli anni Sessanta. Completo di suoni e luci.


3. Studio Ghibli / Miyazaki - Bacchette Chopstick e Set da Pranzo (MERCHANDISING)

Ecco qua la nostra collezione dello Studio Ghibli per i vostri pasti asiatici: bacchette, set bento, cucchiai per zuppe. Tutto ciò che serve per colorare la vostra tavola con il meglio dell'animazione nipponica da Totoro a Kiki.


4. Il Mondo di Jan Svankmajer (DVD)

Se ancora non lo possedete, questo può essere il momento giusto, visto che lo abbiamo momentaneamente in offerta. Doppio DVD antologico per uno dei più grandi maestri dell'animazione a passo uno. Con Svankmajer si entra in un universo surreale, inquietante e a tratti anche divertente. La tecnica della stop-motion al servizio di un genio assoluto.


5. Il Sacrificio del Cervo Sacro (DVD / BLU-RAY)

Dopo aver stupito le platee di tutto il mondo con il precedente The Lobster, torna Yorgos Lanthimos con un nuovo scioccante film. Altrettanto surreale nelle premesse, ma decisamente meno divertito, Il Sacrificio del Cervo Sacro sonda gli abissi dei rapporti famigliari e dei timori della genitorialità. Come sempre geniale nella sua originalità, con interpreti straordinari ed una messa in scena ed una recitazione in ugual misura fredde, lucide, minimali. Secondo noi, anche meglio del film precedente.






Jan Svankmajer